Beauty Routine: il demaquillage

Perché struccare il viso prima di andare a dormire

Alzi la mano chi non è mai andata a dormire senza essersi struccata! Capita d’essere stanche, di tornare molto tardi, di addormentarsi sul divano senza averlo fatto prima. Se succede una volta ogni tanto è accettabile, ma ricordate che è una pessima abitudine, perché durante la notte la pelle si rigenera ed elimina le impurità accumulate durante il giorno.

Lasciando sulla pelle del viso tracce di trucco e sporco depositati durante la giornata, ostruiamo i pori e rendiamo il compito estremamente difficile alla nostra pelle, che invecchierà precocemente.

Fate di questa Beauty Routine la vostra arma vincente per mantenere la pelle giovane e luminosa negli anni.

Partiamo dagli occhi, la zona più difficile e delicata da struccare, per la presenza di cosmetici molto grassi e resistenti, come il mascara, l’eyeliner e la matita. Proprio a causa della loro consistenza, il metodo migliore per rimuoverli è utilizzare dei prodotti a base olio: d’oliva, di Jojoba, di mandorla, di cocco, di Argan, scegliete quello con la profumazione che più vi aggrada.

Oltre a rimuovere il trucco, il prodotto idraterà a fondo la zona del contorno occhi e le vostre ciglia, che con il tempo diventeranno visibilmente più folte e lucenti. In alternativa potete scegliere uno struccante bifasico indicato per il vostro tipo di pelle, si tratta di prodotti appositamente studiati per avere un’azione combinata sia per gli occhi che per la pelle.

Dopo aver “sgrassato” per bene la zona occhi ed aver rimosso la parte più consistente di trucco, lavate tutto il viso con un detergente delicato, che leverà le tracce di olio e i residui di trucco rimasti sul resto del viso. Sciacquate abbondantemente con acqua tiepida ed eliminato completamente il gel, fate un ultimo risciacquo con acqua fredda, che aiuterà la pelle a chiudere i pori.

Ci avviamo verso la fine ed è il momento del tonico. A volte sottovalutato, molto spesso snobbato del tutto, il tonico è di fondamentale importanza per ripristinare le condizioni della pelle del viso dopo la fase di struccaggio. Sceglietene uno naturale, magari alla Rosa o al Fiordaliso, e picchiettatelo sul viso con un batuffolo di cotone; lasciate asciugare qualche minuto e successivamente procedete con l’applicazione della vostra crema notte. Se non avete una pelle particolarmente secca, potete anche saltare questo passaggio e lasciare che la pelle si rigeneri in tutta libertà.

Ricordate però che l’epidermide del viso ha bisogno di detersione anche la mattina appena sveglie, per rimuovere l’eccesso di sebo e sudore accumulati durante la notte. Vedrete che con il passare dei giorni la vostra pelle vi ringrazierà!

condividi su