Beauty Tools: il doposole

Perché sceglierlo e utilizzarlo

In queste giornate di mare o montagna è fondamentale dopo l’esposizione al sole dare alla nostra pelle la giusta idratazione perché riesca a ripristinare i suoi naturali equilibri.

E qui sorge una domanda che almeno una volta tutte noi ci siamo poste. Ma perché acquistare un prodotto doposole, se quotidianamente utilizzo la mia crema idratante? C’è una reale funzione o è solo un’escamotage per farmi acquistare un prodotto in più? Scopriamolo insieme.

Se si guardano gli ingredienti di una comune crema idratante e di un doposole, si scopre in realtà che una differenza c’è, eccome. I prodotti doposole contengono una maggiore quantità di sostanze nutrienti. Dopo il sole, infatti, la nostra pelle può risultare particolarmente disidratata e l’apporto di maggior sostanze nutrienti è fondamentale per evitare la comparsa di rossori e la perdita della pelle.

Ecco spiegato il motivo per il quale molto spesso ci riempiamo di crema, continuando inesorabilmente a perdere la pelle e quindi di fatto la nostra abbronzatura. 

Inoltre, la formulazione dei prodotti doposole è pensata per essere molto leggera e dal facile assorbimento. In estate, infatti, le creme idratanti possono risultare troppo pesanti e lasciare uno strato appiccicoso, complice il grande caldo. Il doposole, invece, si assorbe facilmente e senza ungere.

Il doposole, poi, ha un’importantissima funzione per la nostra abbronzatura, non solo per la nostra pelle. Ha, infatti, un grande potere lenitivo e rinfrescante, in grado di spegnere i rossori ed evitare le irritazioni e molto spesso è arricchito di sostanze in grado di prolungare la nostra abbronzatura, permettendoci di non perdere il nostro bel colorito anche dopo settimane dal nostro ritorno.  

condividi su