Capelli fini

Come rinforzarli

La scelta dei prodotti giusti da utilizzare e dei migliori tagli da realizzare sulla nostra chioma si fa ancor più difficile nel caso dei capelli fini. Questo tipo di capello, infatti, tende a spezzarsi facilmente, a farsi colpire dalle doppie punte e a sfibrarsi con una conseguente crescita rallentata.

La situazione diventa ancor più complessa nei periodi come questi, nei quali la stagione si accinge a cambiare e fisiologicamente perderemo molti più capelli del normale.  

Cosa fare, dunque, nel caso di capelli fini per donare loro salute e bellezza?

Prima di tutto ponete attenzione al lavaggio. Anche se avete poco tempo a vostra disposizione tra gli impegni quotidiani non lavate i vostri capelli di fretta e troppo energicamente. Utilizzando uno shampoo nutriente e poco aggressivo, eseguite una sorta di massaggio sul cuoio capelluto, in modo da lavare il capello senza sottoporlo a stress.

Non evitate di utilizzare il balsamo per paura di appiattire il capello, senza un’accurata idratazione il capello tenderà a spezzarsi ancor più facilmente. Vi basterà scegliere dei prodotti leggeri e facilmente risciacquabili.

Altra fase molto importante è quella dell’asciugatura. È fondamentale utilizzare il phon ad una temperatura media, per non rischiare di bruciare il capello, e a una distanza notevole, non troppo vicino al cuoio capelluto.

Infine, scegliete accuratamente il taglio, senza farvi influenzare a tutti i costi dalla moda, ma optando per quello che si addice di più al vostro capello. L’ideale sono i tagli pieni, che donano volume alla chioma. No a tagli sfilati, si a scalature anche a livello di ciuffo. 

Concedetevi, poi, periodicamente un momento di cura ulteriore dei vostri capelli, con trattamenti nutritivi e ricostituenti specifici, nonché una visita dalla parrucchiera per spuntare le punte e rigenerare il capello.

condividi su