Capelli lunghi?

Ecco come accelerare la crescita

Chi, sognando una chioma più lunga e folta, non ha ceduto alle forbici e alla credenza popolare per cui tagliare i capelli aiuta a farli ricrescere più velocemente e più spessi? 

Un nuovo taglio non aiuta di certo ad aumentare la crescita dei capelli (che è già biologicamente determinata), ma può piuttosto dare una nuova vita ad una chioma stressata, senza forma e con doppie punte. 

I capelli crescono mediamente poco più di 1 cm al mese e, al momento, non si conosce alcun prodotto in grado di stimolare la crescita dei capelli. Gli ingredienti per aiutare la propria chioma a crescere sono: tanta pazienza, cure e attenzioni quotidiane e un bravo parrucchiere che riesca a fare un cambio di look strategico.

Tagli di transizione

Come abbiamo visto non serve andare a tagliare i capelli ogni tre settimane per promuovere la crescita. Un taglio ogni 8-10 settimane per eliminare le doppie punte e aggiustare la forma della chioma è sufficiente. 
Starà al vostro parrucchiere poi proporvi “un taglio di transizione” che grazie a scalature e asimmetrie strategiche renda l’idea di un allungamento progressivo. 



Cure extra
Se vogliamo dei capelli lunghi dobbiamo abituarci all’idea che richiederanno molte più attenzioni di quante ne richiedano invece i tagli corti. Per assicurarci una bella chioma in futuro e far crescere i capelli in maniera più sana, facciamo attenzione soprattutto alla fase di asciugatura e styling. Non dimentichiamo mai di applicare prodotti termo-protettivi, non avviciniamo troppo il phon e cerchiamo di asciugare sempre dalle radici alle punte, nel senso capillare. Seguendo con calma e pazienza la crescita dei capelli, una volta raggiunta la lunghezza desiderata potremo dire di non aver nemmeno fatto troppa fatica!

condividi su