Dieta? No grazie

La forma fisica non è solo restrizioni, ma parte dal nostro benessere

Durante l’estate è molto raro esagerare con il cibo. Escluso il caso di vacanze in villaggi con cuochi eccezionali e pronti a viziarci, l’estate è molto spesso la stagione nella quale ritroviamo una certa forma fisica, complice il caldo che fa diminuire il nostro appetito e la voglia per cibi più pesanti. 

Se, però, la vostra volontà sarebbe quella di riuscire a mantenere questa forma fisica facilmente ottenuta, la nuova stagione può rappresentare un nemico.

Cosa fare dunque? In merito a cosa sia meglio mangiare, a quanto movimento sia opportuno fare ormai si è detto e ridetto tutto.

Ma noi ci sentiamo di darvi 5 consigli che riguardano il vostro benessere in generale e che per questo possono aiutare anche la vostra forma fisica.

In primo luogo dovete decidere bene gli orari dei vostri pasti. E’ vero che con i tanti impegni è difficile, ma dovreste cercare di essere più regolari possibile e soprattutto di concentrare i pasti durante il giorno, non al contrario di sera. 

Mangiare dopo le otto di sera e magari cibi pesanti comporta un doppio assorbimento rispetto al resto della giornata.

In secondo luogo, evitate i cibi già pronti. Fanno comodo a tutti, ma spesso contengono condimenti e calorie che se preparati con le vostre mani non hanno. Meglio, quindi, pietanze semplici ma fatte con i vostri ingredienti e la vostra fantasia.

In terzo luogo mangiate il più lentamente possibile. Anche in questo caso molto spesso si è impossibilitati per i vari impegni, ma mangiare velocemente comporta un rallentamento della digestione e quindi un maggior assorbimento di determinate sostanze dal parte del nostro organismo. 

In quarto luogo, cercate di dormire abbastanza – l’ideale sarebbero otto ore a notte. Durante la notte, infatti, il nostro corpo brucia comunque energie per il mantenimento della nostra temperatura e delle nostre funzioni e ovviamente una buona dormita rigenera l’intero organismo.

Infine – e forse è il più bel consiglio che vi potessimo dare – se siete a dieta o comunque cercate di limitarvi nel cibo, assicuratevi delle eccezioni. 

Lo stress mentale che comporta dire sempre di no a qualche sfizio è più dannoso che concederselo. Gustatevi un biscotto, un cioccolatino, una patatina fritta e piuttosto correte qualche minuto in più in palestra. 

Perché la forma fisica sia un piacere, non un’ossessione.

condividi su