Happy Feet!

Le tecniche di bellezza e salute per i piedi

Con l’abbassarsi della temperatura il nostro corpo è costretto riadattarsi all’ambiente, per mantenere un naturale equilibrio. La parte del nostro corpo più soggetta a sentire gli effetti negativi delle basse temperature sono senza dubbio i piedi, specialmente per noi donne.

Se d’estate, quindi, ci prendiamo cura di loro per poterli sfoggiare in bellissimi sandali, d’inverno dobbiamo mirare le nostre cure alla loro nutrizione e soprattutto alla circolazione. Scarpe chiuse, calzini e calze, infatti, tendono a costringere il piede, ostacolando la naturale circolazione, e a disidratare ulteriormente la pelle.

Ecco alcune semplici mosse per prendersene cura. Nei periodi di intenso freddo che presto inizieranno, dovete dedicare alcuni momenti ai vostri piedi specialmente di sera. Eseguite per alcuni minuti (bastano anche 5) un pediluvio in acqua calda e sale o bicarbonato e procedete, quindi, con la stesura di una crema nutriente. Quelle presenti in commercio hanno diverse formulazioni, a seconda del vostro tipo di pelle e delle vostre esigenze. Con un massaggio circolare fate assorbire la crema. Quest’operazione è bene eseguirla prima di andare a letto, in modo che la crema possa agire per le ore notturne.

Ma non è tutto, per prendervi cura al meglio dei vostri piedi dovete anche eseguire una ginnastica che ne migliori la circolazione. Ogni mattina camminate a piedi nudi per casa per alcuni minuti, stendetevi, quindi, sul letto e allargate e chiudete le dita dei piedi il più possibile. Infine, mettetevi sulle punte e mantenete la posizione per alcuni secondi. In questo modo preparerete il piede alle fatiche che dovrà affrontare durante il giorno e ne migliorerete la circolazione in vista del contatto con temperature rigide.

condividi su