La passerella sul Lago d'Iseo

Un'opera artistica, un'occasione unica

In questo inizio d’estate ancora per una volta l’Italia sarà sede di bellezza e arte, grazie ad una delle installazioni artistiche più discussa degli ultimi tempi: la Floating Piers.

Di cosa si tratta? Di una passerella galleggiante, lunga oltre 4 km, larga 16 metri e alta circa 50 cm, che collega Sulzano alla costa di Monte Isola, risalendo fino a Sensole e circumnavigando la piccola Isola di San Paolo. Il tutto poggiando unicamente sulle meravigliose acque del lago d’Iseo. 90.000 sono i metri quadri di tessuto tecnico arancione che sono stati utilizzati per rivestire questa particolare “passerella”, per un colpo d’occhio di notevole bellezza.

La storia di quest’opera, concepita dagli artisti Christo e Jeanne-Claude, risale a molti anni fa, circa agli anni ’70, la prima volta nella quale i due artisti hanno iniziato a concepire la realizzazione di una banchina sospesa sull’acqua. In tutti questi anni si è ricercata la location più adatta in tutto il mondo, fino al 2014, anno nel quale viene decisa la sua realizzazione proprio sul Lago d’Iseo.

Il vero fascino di questa installazione artistica, che la differenzia dalle altre rendendola unica nel suo genere, è probabilmente la partecipazione che essa permette a chiunque, amanti dell’arte e semplici curiosi. Inoltre, la possibilità di “camminare” in modo insolito sull’acqua e di guardare posti magari già conosciuti da una prospettiva completamente diversa, conferisce grandissimo fascino e assicura quella componente emozionale fondamentale per attività del genere.

Potrete, quindi, passeggiare sulle acque del lago dal 18 giugno al 3 luglio 2016. Non è possibile effettuare alcun tipo di prenotazione, quindi sono probabili delle code soprattutto nelle giornate di punta, come il weekend.

Tutta fatica che sarà ampiamente ripagata quando vi troverete in mezzo al lago, con l’acqua a pochi centimetri, sentendo l’emozione e la fibrillazione di aver appena superato uno dei confini umani.

condividi su