L'Italia da scoprire: il Parco dei Mostri

Dove l'arte diventa magia

Continuando il nostro tour fra i posti più particolari e poco conosciuti della nostra bellissima Italia, approdiamo oggi a Viterbo, in un luogo davvero magico dove il tempo sembra essersi fermato.

Desiderate visitare un posto insolito, dove magia e realtà sembrano fondersi alla perfezione e dove l’arte ha un sapore insolito? Il Parco dei Mostri è quello che fa per voi! Sì, avete capito bene.

Denominato anche Sacro Bosco o Villa delle Meraviglie, è un parco che si trova a Bomarzo, in provincia di Viterbo. Fu realizzato nel ‘500 da Pirro Ligorio (colui che si occupò di terminare San Pietro dopo la morte di Michelangelo) su commissione del Principe Pier Francesco Orsini, che lo chiamò Sacro Bosco. 

Il Parco si estende su una superficie di circa 3 ettari, in una foresta di conifere e latifoglie. La sua vera ricchezza sono le sculture che si ritrovano al suo interno, di grandezze diverse e soprattutto ritraenti animali mitologici, animali reali e mostri leggendari. A queste si aggiungono strutture architettoniche particolarissime, come la Casa Pendente, un piccolo edificio costruito su un masso inclinato e per questo definita “pendente”, con la particolarità degli interni pendenti da lato opposto rispetto alla casa.

Molte sono, poi, le incisioni che Pier Francesco Orsini ha voluto fossero disseminate tra le rocce, tra le quali una che sembra spiegare la motivazione di una commissione artistica così insolita e particolare. Recita “Sol per sfogare il core” e in molti studiosi l’hanno collegata alla morte della moglie Giulia Farnese. Pare, quindi, che il Principe abbia voluto sfogare il proprio dolore in una realizzazione simile, affascinante e inquietante allo stesso tempo.

Il Parco fu completamente abbandonato dopo la morte del Principe, ritrovando nuovamente vita solo nel 1954 quando venne acquistato da Giovanni Bettini e consorte, che con grande amore e cura lo fecero restaurare e lo aprirono al pubblico.

È possibile visitarlo tutti i giorni, tutto l’anno, a un prezzo davvero modesto. Un’occasione unico per entrare in un’atmosfera insolita e farvi rapire da essa.

condividi su