Maledette occhiaie

Cause e rimedi per farle sparire

Se esistesse una classifica dei problemi più fastidiosi che colpiscono il nostro viso, una delle primissime posizioni sarebbe sicuramente occupata dalle occhiaie.  Le occhiaie non sono altro che goccioline di sangue fuoriuscito dalla rottura dei capillari presenti nei tessuti sotto agli occhi. Questo piccolo riversamento di sangue si unisce ai pigmenti di melanina e linfa, creando così quello spiacevole alone scuro.

Al di là di un primo fattore antiestetico, c’è da aggiungere il fatto che spesso le occhiaie sono il segnale che il nostro corpo sta affrontando un “disturbo”. Infatti, le occhiaie possono comparire anche nei soggetti che non soffrono di stress, che hanno una vita regolare e non fanno tardi la notte.

Ma allora quali sono le cause che provocano le occhiaie? La prima è inevitabile: l’età. Invecchiando la pelle sotto agli occhi tende ad assottigliarsi marcando maggiormente i vasi sanguigni.

Poi c’è il fumo. La nicotina, infatti, disturba la regolare distribuzione di sangue nei tessuti limitrofi agli occhi. E infine, ci sono soggetti che hanno più probabilità di avere le occhiaie: i predisposti geneticamente, chi soffre di allergie (a pollini, graminacee, polvere…), d’intolleranze alimentari, di ritenzione idrica e gli anemici in quanto le occhiaie sono proprio un sintomo della mancanza di ferro.

I rimedi per risolvere questo problema sono diversi e variano a seconda dell’intensità e, quindi, della gravità del disturbo. Si parte dai correttori per i casi più lievi, in cui è sufficiente un ritocco cosmetico, si passa ad impacchi di camomilla o a maschere naturali a base di cetrioli per i casi più importanti, fino ad arrivare, nei casi gravi, ad un’operazione di chirurgia estetica (blefaroplastica).

Una vita regolare e una dieta equilibrata con molta frutta e verdura possono aiutare a debellare il problema. Particolarmente indicati sono i cibi ricchi di antiossidanti: more, mirtilli, legumi, cipolle, e prezzemolo. Infine un consiglio: applicare creme drenanti e decongestionanti prima di andare a dormire e riposare almeno sette ore ogni notte.

condividi su