Sienna Miller al Met 2016

Un make up nude per una bellezza naturale

I riflettori si sono da poco spenti su uno dei red carpet più famosi di tutto l’anno: il Met Gala di New York.

Di cosa si tratta? Di un gala di raccolta fondi per il Metropolitan Museum of Art’s Costume Institute di New York, organizzato annualmente in occasione dell’inaugurazione della mostra di moda del museo.

Un evento davvero importantissimo attorno al quale ruotano le più illustri figure della moda, del cinema e della musica mondiali e che ha la particolarità di identificare per gli invitati un dress code diverso ogni anno, in linea con il tema dell’esposizione. Quest’anno il tema era più che mai attuale e capace di lasciare ampia libertà creativa per i look più stravaganti: il rapporto tra moda e tecnologia.

Largo, quindi, a lustrini, innesti di tessuti particolari a richiamare effetti plastici o robotici e ovviamente largo a make up che potessero lasciare spazio al vestito, vero protagonista del red carpet.

Sienna Miller, in un favoloso abito firmato Gucci, ha fatto proprio questa scelta, mantenendo un profilo discreto con il suo make up, ma ottenendo comunque un risultato molto sensuale e adatto ad una passerella di quel calibro.

L’incarnato è mantenuto omogeneo, con qualche zona maggiormente illuminata, a valorizzare i tratti del viso dell’attrice. L’attenzione è tutta sugli occhi, sui quali è stato realizzato uno smokey eyes anche in questo caso realizzato sapientemente, senza appesantire il risultato finale. Le sfumature di ombretti, infatti, sono limitate alla zona della palpebra mobile, lasciando invece luminosa la restante parte dell’occhio.

Infine, le labbra hanno un velo di rossetto nude, che conferisce loro quel tratto di colore naturale in grado di definirle senza distogliere l’attenzione dagli occhi. A concludere il risultato perfetto una pettinatura raccolta, che funge da cornice per un viso davvero radioso.

condividi su