Taglio di capelli

Quale scegliere secondo il tuo viso?

Ah, i capelli, croce e delizia di ogni donna esistente su questo pianeta perché, diciamocelo, non stanno mai come vorremmo! Quando abbiamo qualche occasione speciale o un appuntamento importante… loro lo sanno e fanno di tutto per stare al peggio.

Al contrario, quando ci stravacchiamo sul divano e in preda alla furia inforchiamo una matita mangiucchiata e la conficchiamo sulla testa con i capelli aggrovigliati su se stessi, come per magia sembriamo appena uscite da un salone di bellezza! Ora, non per schierarsi dalla parte dei capelli, ma vi siete mai chieste se il taglio in cui li avete costretti sia davvero quello migliore per voi? È un po’ come bere dell’ottimo Bordeaux Rouge Réserve nel bicchiere dell’acqua: non stiamo valorizzando la materia prima

 Vediamo allora come donare una cornice perfetta a ogni forma del viso. Quale taglio di capelli si addice alla forma del tuo viso?

Se avete un viso tondo, con guance belle piene, i capelli lunghi vengono in vostro aiuto per sfinare il volto e incorniciarlo nel modo migliore. Saranno perfetti lunghi fino alle spalle, ancor di più se scalati a diversi livelli e tenuti mossi sulle punte. La riga è a vostra discrezione: di lato eviterà di rendere i tagli molto lunghi troppo statici, mentre nella versione centrale conferirà un look romantico e sbarazzino. Se, invece, siete fanatiche della frangia niente paura, potete sfoggiarla in versione maxi o lateralmente!

Il discorso cambia completamente quando ci ritroviamo con un viso ovale, valorizzato nelle sue forme quasi perfette se incorniciato da un taglio molto corto, che metta in risalto occhi e zigomi. Provate un carrè bello voluminoso, tenuto ondulato o liscio, con il ciuffo laterale o con una frangetta scalata.

Chi invece ha un viso quadrato, già particolare di per sé, deve puntare su un taglio delicato e poco elaborato, in modo da addolcire i tratti del viso già marcati. Ottimi i tagli medio-lunghi, portati a onde o ricci definiti, con la riga in mezzo che distoglie l’attenzione dalla forma squadrata della mascella. Da evitare tagli troppo corti, carrè eccessivamente squadrati e il liscio à plomb.

Che dire, invece, del romantico viso a cuore? Una forma che deve essere valorizzata al meglio, con una chioma media o lunga, mossa in maniera naturale soprattutto sulle punte. Fondamentale è mantenere le radici non troppo voluminose, per evitare di dare risalto alla fronte, che generalmente in queste conformazioni facciali è ampia e spaziosa. La riga meglio prediligerla laterale, mentre per le amanti della frangia, è consigliato portarla di lato o corta e sbarazzina.

Arriviamo, infine, al tipico viso allungato, con fronte alta e mascella pronunciata, che deve tenersi a debita distanza dai quei tagli che aumentano ulteriormente la verticalità del viso; da evitare tagli lunghi oltre le spalle, pettinature troppo lisce e acconciature voluminose sulle radici. Il taglio perfetto per voi è medio-corto, molto scalato e ondulato all’altezza degli zigomi o in alternativa con una bella frangia irregolare e asimmetrica.

condividi su